Back To Top

La grafica 3D per l’architettura e il design

La grafica 3D per l’architettura e il design

Perché fermarsi ad immaginare un progetto quando è possibile realizzarlo? La grafica 3D permette di creare nuove realtà, cambiando e integrando diversi elementi a piacimento. Ambientazioni, oggetti, luci, forme, colori e animazioni di ogni genere, possono essere utilizzati per dare sfogo alla propria immaginazione. Dal semplice schizzo a matita a una vera immagine fotorealistica.

Se puoi sognarlo, puoi farlo!
Walt Disney

Il 3D riesce a unire tecnica e creatività, realizzando progetti efficaci sia dal punto di vista funzionale che sotto l’aspetto emotivo, favorendo un maggiore coinvolgimento dei soggetti destinatari. Il modo in cui un progetto o un’idea viene presentata è fondamentale per riuscire a valorizzarla e comunicarla al meglio. Proporre ai potenziali clienti il proprio prodotto o servizio utilizzando le tre dimensioni contribuisce anche a migliorare la comunicazione e la percezione stessa del progetto, trasmettendo dinamicità, innovazione e unicità.

 

La grafica 3D diventa così uno strumento potente e dal grande impatto comunicativo, che si fa spazio sempre più in diversi e nuovi campi di applicazione. Alcuni di questi sono i settori dell’architettura e del design, che utilizzano la grafica 3D per creare rendering fotorealistici di interni ed esterni, animazioni 3D, prototipi e modelli per la stampa 3D, scene navigabili e applicazioni di realtà aumentata.

Rendering architettonici e fotorealistici: la grafica 3D al servizio dell’architettura

La modellazione 3D e i rendering sono diventati tra gli strumenti più apprezzati e utilizzati per rappresentare progetti architettonici. Infatti, il mondo dell’architettura, dell’ingegneria e del design fanno uso da diverso tempo delle tecnologie informatiche per sviluppare i progetti. In questo contesto, la computer grafica risulta essere indispensabile non solo nella fase di progettazione ma anche in quella di presentazione, attraverso la creazione di immagini fotorealistiche di come sarà il progetto ultimato.

Inoltre, un progetto tridimensionale contiene molte più informazioni rispetto a una semplice immagine 2D. Questo migliora la comunicazione e la comprensibilità del progetto.

La riproduzione 3D di un progetto o di un prodotto non serve solo a facilitare la comunicazione con il cliente, ma spesso è utile anche ad agevolare le fasi progettuali di un’attività ancora in stato embrionale. Consente di valutare e individuare eventuali criticità del progetto, intervenendo con azioni correttive e riducendo il margine di errore.

Prototipazione e stampa 3D: dai vita ai tuoi prodotti prima di produrli

Realizzare un prototipo di prodotto non ancora esistente e prima che entri in fase di produzione è possibile con il 3D. La creazione di un modello perfetto, con forme complesse e minuziosi dettagli, non è affatto un problema con la computer grafica.

 

Studiare un prototipo tridimensionale consente di analizzare non solo la componente estetica ma anche la fattibilità, riducendo il livello di rischio ed eventuali costi legati ad errori progettualiInoltre, la possibilità di poter “toccare con mano” il prodotto permette anche di velocizzarne i tempi di produzione: il cliente vede fin dalle prime fasi di progettazione e con assoluta esattezza come sarà realmente il prodotto.

Animazione 3D: un video racconta più di mille parole

All’interno di un progetto realizzato in 3D, l’animazione contribuisce a dare vita tridimensionale a oggetti, forme, idee e prototipi. Spesso diventa fondamentale per il successo di un progetto, in quanto le presentazioni video risultano più efficaci, rispetto a un render statico, e di grande impatto emotivo. La scelta dei giusti elementi, della corretta illuminazione e della perfetta inquadratura, sono caratteristiche fondamentali per creare un video accattivante, capace di emozionare e di catturare l’attenzione.

 

I video possono essere di varia tipologia e per molteplici scopi. Nel settore industriale è possibile creare video tecnici e simulazioni 3D, per illustrare il funzionamento di un oggetto, una macchina o l’esecuzione di una determinata operazione. Generalmente, vanno a sostituire le cartacee istruzioni di montaggio e funzionamento, diventando un potente strumento di comunicazione per le imprese.

Le animazioni 3D nel campo dell’architettura trovano la loro massima espressione nell’edilizia e nel settore immobiliare. In questo caso, il video rappresenta uno strumento che permette di veicolare velocemente numerose informazioni relative all’immobile che si vuole vendere o al progetto che si intende realizzare.

 

Se l’idea è quella di stupire il cliente, i video sono la soluzione ideale!

Tour virtuali e Realtà aumentata: immergiti nel tuo progetto

Il mercato si sta muovendo sempre più verso soluzioni 3D in realtà virtuale e aumentata, in particolare nel settore dell’architettura. La realtà virtuale permette al cliente di muoversi a 360° e di interagire con l’ambiente all’interno del proprio progetto di architettura, prima che questo venga costruito.

 

La navigazione virtuale 3D è in grado di fornire una visione effettiva degli spazi, cercando di mantenere un alto livello di realismo dell’ambiente sviluppato. Navigando in un ambiente ricco di dati è possibile comprendere al meglio l’idea progettuale, valutando spazi, luci, colori, materiali, arredamento, in modo da prendere decisioni più consapevoli ed evitare errori di progettazione.