Back To Top

Storytelling e struttura narrativa: come nasce una bella storia

Storytelling e struttura narrativa: come nasce una bella storia

Storytelling e struttura narrativa: come nasce una bella storia

Storytelling, una questione di emozioni

Che il tuo obiettivo sia vendere una bici o convincere i tuoi interlocutori a scegliere i tuoi servizi, raccontare una buona storia può davvero fare la differenza. Piccoli e grandi brand, attraverso lo storytelling, cercano di far vibrare le corde emotive, in modo da coinvolgere l’utente e attirare la sua attenzione. Ecco perché questa tecnica è entrata sempre più nel mondo della comunicazione online e oggi si parla di Digital Storytelling. Ma che cosa significa Storytelling?

Lo Storytelling, secondo la Treccani, è “l’arte di scrivere o raccontare storie catturando l’attenzione e l’interesse del pubblico”.

La nostra storia deve essere in grado di attirare l’interesse dei nostri interlocutori e il modo migliore per farlo è cercando di suscitare in loro delle emozioni forti, coinvolgendoli emotivamente e immergendoli nella storia stessa. Le persone, così, partecipano alla storia facendola propria. Inoltre, un pubblico coinvolto emotivamente è molto più propenso a fare acquisti di un pubblico annoiato.

“La gente non compra i prodotti ma le storie che questi prodotti rappresentano. Così come non compra marche, ma miti e archetipi che queste marche simboleggiano” – Ashraf Ramzy

Gli elementi di una storia e la struttura narrativa

Raccontare una storia, indipendentemente dalla tipologia e dal messaggio da trasmettere, significa avere ben chiari i 3 elementi che costituiscono ogni narrazione:

  1. la struttura narrativa
  2. il conflitto (problematica o ostacolo)
  3. la soluzione

Il conflitto rappresenta il cuore della storia, ovvero il motivo che spinge l’interlocutore ad ascoltare la tua storia fino alla fine. All’interno della narrazione rappresenta l’ostacolo che si inserisce tra il protagonista e la sua meta. Il modo in cui il protagonista riesce a raggiungere il suo obiettivo, rappresenta la soluzione al suo problema.
Ma in tutto ciò, cos’è la struttura narrativa e a cosa serve? Essa non è altro che lo scheletro sul quale costruire la storia. Non è uno schema che va seguito in maniera rigida ma rappresenta una guida nella formulazione di un racconto, utile a ricordarvi gli elementi più importanti della storia.

 

Quindi, com’è fatta una struttura narrativa? La forma più conosciuta è la struttura in 3 atti, ovvero costituita da un inizio, una parte centrale (svolgimento) e un finale. A partire da questa struttura sono state formulate tante altre declinazioni, una delle quali individua 5 parti all’interno della storia:

  1. Contesto: è l’inizio del nostro racconto, la fase in cui facciamo capire dove si svolge la nostra storia e chi saranno i personaggi principali;
  2. Conflitto: è la parte in cui avviene un evento scatenante, che crea tensione e comporta un continuo crescendo di ostacoli e problemi da superare;
  3. Climax: rappresenta il culmine dell’emozione, la parte più intensa della storia;
  4. Chiusura: a livello grafico è costituita dalla parte in discesa. Le conseguenze che ha provocato il climax o tutto ciò che era rimasto in sospeso si sta pian piano risolvendo;
  5. Conclusione: è la fine della storia, il momento in cui si ritorna alla normalità e alla situazione di equilibrio iniziale.
Storytelling e struttura narrativa: come nasce una bella storia

Un racconto che segue questa struttura e con una trama avvincente, sarà sicuramente una storia efficace che emoziona, coinvolge e ispira. Ecco perché lo Storytelling risulta uno strumento importantissimo per la promozione della tua identità, dei tuoi prodotti / servizi e del tuo brand. Attraverso questa tecnica di narrazione i brand cercano di raggiungere i propri obiettivi di comunicazione: la sfida è quella di emozionare e informare al tempo stesso. Una grande storia, con una buona struttura, può essere un veicolo potentissimo per convertire i tuoi utenti in clienti.

Adesso che conosci gli elementi imprescindibili per qualsiasi storia di successo, sei pronto a introdurre lo Storytelling nella tua comunicazione aziendale?